Coordinamento Regionale Polizia Locale Piemonte del 1 dicembre '06 

Venerdì 1 dicembre ’06 si è riunito il Coordinamento Regionale Polizia Locale Piemonte.

 

Alla riunione ha partecipato Salvatore Chiaramonte, Segretario Generale Funzione Pubblica Piemonte, che è intervenuto illustrando alcuni aspetti della nuova Legge Finanziaria e alcune linee guida per la stesura della piattaforma del rinnovo del CCNL Enti Locali. 

Inoltre si è discusso in merito alla modifica della Legge Regionale 57/91 in materia di segni distintivi di grado, definendo la nostra posizione che ribadisce come la modifica deve essere in sintonia con quanto previsto dal CCNL, e cioè che la categoria C è degli agenti e che gli addetti al coordinamento e controllo devono trovare collocazione nella D.

Non vi possono essere differenze gerarchiche basate sui livelli economici all'interno di ciascuna fascia e gli Ufficiali di Polizia Giudiziaria devono essere, così come previsto dalle norme vigenti, solo all'interno della fascia D, cioè degli addetti al coordinamento e controllo. Vanno fermamente respinti i tentativi di quegli Enti che agiscono in modo difforme. 

Altro importante tema affrontato nella riunione è stata la necessità che la C.G.I.L.-F.P.  continui a promuovere iniziative sulla Polizia Locale, anche per evidenziare come è sempre più urgente la necessità di una legge nazionale che chiarisca ruoli compiti e funzioni della Polizia Locale che sempre più si trova a svolgere compiti, sul territorio, propri di altre forze di polizia tralasciando i propri compiti specifici di polizia amministrativa.

L'iniziativa da noi promossa a Cuneo lo scorso 8 novembre di incontro-confronto su :

-          sicurezza della Città,

-          previdenza integrativa (art.208 C.d.S.),

-          riforma legge quadro,

-          nuove forme di gestione,

-          inquadramento professionale,

-          coordinamento provinciale.

alla quale ha partecipato il Coordinatore Nazionale Polizia Locale Gennaro Martinelli, ha registrato un successo.

E' intenzione del Coordinamento realizzare, anche in previsione delle elezioni delle R.S.U. del novembre 2007, una iniziativa simile a Novara, entro il prossimo febbraio, ed a Torino entro maggio. 

Si è deciso, alla fine del dibattito, di riconvocare il Coordinamento Regionale Polizia Locale Piemonte per Venerdì 2 marzo. In quella riunione, oltre che allo scambio delle esperienze delle varie realtà regionali,  si intendono approfondire i temi riferiti al rinnovo contrattuale, alla modifica della L.R. 57/91, all'art. 208 del C.d.S..

 

Il Coordinamento Regionale Polizia Locale  C.G.I.L.-F.P.  Piemonte