Roma 28 gennaio 2005

                                                                                                    Al Presidente del Comitato di settore

Comparto Regioni – Autonomie Locali
c/o ANCI

                                                                                                    e,p.c. Al Presidente dell’ARAN

                                                                                                                                                LORO SEDI

Le Scriventi OO.SS. FP CGIL - CISL FPS – UIL FPL denunciano il gravissimo blocco della trattativa per il rinnovo del CCNL della dirigenza, dovuto all’indisponibilità mostrata dal Comitato di Settore ad un confronto che consenta di normare contrattualmente, e con le dovute garanzie, gli effetti dell’eventuale recesso del rapporto di lavoro qualora venga meno il rapporto fiduciario.

Tale comportamento, che ha determinato la sospensione a tempo indeterminato degli incontri presso l’ARAN, impedisce nei fatti la rapida conclusione del rinnovo di un contratto già scaduto il 31.12.2001.

Nel respingere con determinazione ogni ipotesi d’attacco all’attuale insieme di norme definite nei precedenti contratti, che hanno consentito di dare alla dirigenza del comparto la consapevolezza di trovare nel contratto gli strumenti per il riconoscimento e la valorizzazione della propria specificità, si comunica che l’ulteriore protrarsi del fermo della trattativa comporterà inevitabilmente iniziative di sciopero, partendo dalla proclamazione dello stato d’agitazione del personale.

Per quanto su premesso auspichiamo un autorevole intervento finalizzato ad emanare la relativa direttiva necessaria per la ripresa del confronto.

Distinti saluti.

  FP CGIL                             CISL FPS                                      UIL FPL
           Pagliarini                                   Alia                                          Fiordaliso