FP CGIL
 

CISL FPS 

 

UIL FPL

 

DIRER-DIREL

 

CSA

 

 

Comunicato unitario trattativa dirigenza Autonomie Locali
 

Nell’incontro che si è tenuto in data odierna presso l’ARAN tutte le Organizzazioni Sindacali presenti hanno unanimemente ribadito la richiesta di stralcio dall’articolato contrattuale di qualsiasi nuova forma di risoluzione del rapporto di lavoro dei dirigenti. Specificatamente si è, quindi, chiesto di togliere dal testo, anche nell’ultima stesura, l’art. 23 ter della proposta ARAN. 

Mentre resta aperta la necessità di approfondire alcuni altri punti del testo contrattuale, è evidente che il nodo della risoluzione del rapporto di lavoro è il problema centrale. 

L’ARAN si è impegnata a sottoporre in tempi brevi al Comitato di Settore Enti Locali, l’unanime posizione sindacale. 

La situazione è molto critica e, pur restando il tavolo della trattativa aperto, serve una forte sensibilizzazione di tutti i dirigenti anche in previsione di forme di mobilitazione che potrebbero rendersi necessarie per sostenere la vertenza contrattuale. 

Siamo certi, con questa posizione, di avere assunto un indirizzo preciso per la tutela professionale della dirigenza e per la difesa dell’essenziale quadro di diritti che deve essere contenuto nel Contratto Nazionale. Chiediamo a tutti di sostenerla e diffonderla nelle strutture sindacali tra la dirigenza. 

Vi terremo puntualmente informati sugli sviluppi della situazione. 

Roma 6 aprile 2005                                                                                                                          


FP CGIL 
 

CISL FPS 
 
UIL FPL DIRER-DIREL CSA