CONTRATTO DIRIGENZA AUTONOMIE LOCALI 2002-2005 (BIENNIO ECONOMICO 2002-2003). Autorizzazione del Consiglio dei Ministri.

Comunicato di Giovanni Pagliarini Segretario Nazionale FP CGIL e Silvano Franzoni Coordinatore Nazionale Dirigenza Autonomie Locali

 

Ieri giovedì 10 novembre il Consiglio dei Ministri ha espresso parere favorevole sull’ipotesi di accordo del CCNL Dirigenza  Autonomie Locali sottoscritta il 9 giugno scorso. E’un passo in avanti importante frutto delle pressioni sindacali effettuate in queste ultime settimane e dello stato di mobilitazione della categoria proclamato unitariamente. Resta il giudizio pesantemente negativo sulla condotta del governo,e del ministero dell’Economia in particolare, che hanno strumentalmente ritardato l’iter di approvazione del contratto,scaduto oramai da 47 mesi. 

Ora il contratto viene sottoposto al vaglio della Corte dei Conti e dovremo vigilare affinché questo passaggio,come è avvenuto purtroppo con il contratto dei medici e dei dirigenti della sanità, non si tramuti in un’ulteriore inaccettabile dilazione. 

Prendiamo comunque atto di questo sviluppo positivo e continuiamo a tenere viva l’iniziativa di mobilitazione e di sensibilizzazione. Inutile sbilanciarsi sui tempi anche se speriamo, ora, in un esito abbastanza rapido che porti alla firma definitiva del contratto. 

Restano ovviamente valide, anche per tutta la dirigenza che è chiamata a partecipare massicciamente, le ragioni dello sciopero generale del 25 Novembre contro la Finanziaria 2006, ma anche contro il Governo per l’atteggiamento dilatorio e omissivo che sta mettendo in crisi il percorso dei contratti pubblici 2004-2005 per i quali si era impegnato ad una rapida e positiva chiusura. 

Vi terremo comunque informati sugli sviluppi della situazione.

 Roma, 11 novembre 2005