FUNZIONE PUBBLICA

     

                                                                           Roma, 27 luglio 2006 

 

                                                                           Al Ministro delle Riforme e
                                                                           Innovazione nella Pubblica
                                                                           Amministrazione
                                                                           Dr. Luigi Nicolais
                                                                                                                                  

  

Oggetto: Rinnovi contrattuali Segretari Comunali e Provinciali: “periodo 2002 – 2005” e Dirigenza Regioni e Autonomie Locali: “ biennio economico 2004 – 2005”. 

 

Onorevole Ministro, 

         le scriventi Segreterie Nazionali FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, sono costrette, ancora una volta, a denunciare ritardi ingiustificati riguardanti il rinnovo contrattuale  dei Segretari Comunali e Provinciali, scaduto da ben cinque anni periodo 2002 - 2005 e quello della Dirigenza Regioni e Autonomie Locali scaduto da tre anni e riguardante il biennio economico 2004 – 2005. 

Segretari Comunali e Provinciali 

a)  in ordine al rinnovo del contratto dei Segretari Comunali e Provinciali, scaduto il 31.12.2001, nell’unico confronto con l’Aran, avvenuto il 25.01.2006, le OO.SS. hanno respinto con determinazione i contenuti della direttiva riguardanti quelle parti che determinavano una formale e sostanziale “reformatio in peius” dell’attuale disciplina del rapporto di lavoro e di servizio.

Da detta data, malgrado le nostre pressioni, siamo ancora in attesa delle modifiche dell’atto di indirizzo, di competenza di codesto Ministero, indispensabili per riprendere il confronto negoziale con l’Aran.

 

Dirigenti Regioni e Autonomie Locali 

b)  per quanto riguarda il rinnovo del contratto del biennio economico per il personale dirigente delle Regioni e Autonomie Locali scaduto il 31.12.2003, il Comitato di Settore, più volte sollecitato dalle OO.SS. solo in data 5 luglio u.s. ha deliberato l’atto di indirizzo inviato al Governo per la presa d’atto e non ancora trasmesso all’Aran per l’apertura del confronto negoziale. 

Per quanto su premesso le Segreterie Nazionali Le chiedono un impegno risolutivo adottando le misure necessarie che favoriscano l’apertura negoziale con l’ARAN in modo da pervenire in tempi brevi alla definitiva conclusione dei rinnovi contrattuali di che trattasi e per evitare eventuali iniziative di lotte sindacali che saranno intraprese a tutela delle  legittime aspettative del personale ad avere il rinnovo del contratto di lavoro. 

Confidiamo in un tempestivo ed autorevole intervento in merito e Le rappresentiamo che sono le uniche categorie a non avere avuto il rinnovo del contratto di lavoro per il periodo pregresso di riferimento. 

 

 LE SEGRETERIE NAZIONALI 

FP CGIL                                   CISL FP                                        UIL FPL
   Podda                                        Tarelli                                      Fiordaliso