LASEC

   FUNZIONE PUBBLICA   

ANSAL

OGGETTO: COMUNICATO UNITARIO - RISULTATI ELEZIONI SEGRETARI COMUNALI.

 Si sono concluse le operazioni elettorali, sia per l’elezione al CDA Nazionale, sia per l’elezione ai CDA delle sezioni regionali, dell’Agenzia per la gestione dell’Albo dei segretari comunali e provinciali. I risultati riguardano oramai tutti i seggi ed ora attendono di essere omologati dalla Commissione Elettorale Centrale anche con riferimento ai ricorsi che sono stati presentati.

La presentazione di una lista unitaria delle confederazioni sindacali FP CGIL – CISL FP LASEC – UIL FPL ANSAL è stata il frutto di una volontà comune di unire le forze per assicurare, sia a livello Nazionale, sia a livello locale, ed in modo coordinato, una permanente salvaguardia lavorativa e tutela professionale a tutti i segretari comunali. 

Consideriamo un successo comune l’aver conseguito, nel CDA Nazionale dell’Agenzia, un rappresentante dei sindacati confederali. 

La presenza del rappresentante nel CDA Nazionale viene poi accompagnata dal diffuso successo nei CDA delle sezioni regionali. Se si esclude la Campania, dove la lista unitaria confederale non ha prodotto lo sperato quorum, in tutte le altre regioni è stato eletto un candidato della lista unitaria confederale ed in Abruzzo e nel Molise i candidati della nostra lista eletti sono due. In Calabria si è invece presentato ricorso alla Commissione elettorale Centrale in quanto, nella fase di scrutinio, si sono rilevati errori che ci hanno danneggiato e che, se sanati, ci porteranno ad esprimere anche in quel CDA un nostro rappresentante. 

Ecco il dettaglio:

-          Nazionale                             - un seggio           - Annibali Alessandro, candidato CISL FP;

-          Piemonte                              – un seggio          – Armone Caruso Bruno, candidato CISL FP;

-          Lombardia                            – un seggio          – Bertazzoli Paolo, candidato UIL FPL;

-          Veneto                                  – un seggio          – Savino Raffaele, candidato CISL FP;

-          Friuli Venezia Giulia            – un seggio          - Girardello Maria Rosa, candidato CISL FP;

-          Liguria                                  – un seggio          –Ratto Giuseppe, candidato UIL FPL;

-          Emilia Romagna                   – un seggio          - Masini Giorgio, candidato CISL FP;

-          Toscana                               – un seggio          - Ascione Giuseppe, candidato CISL FP;

-          Umbria                                  – un seggio          - Cristiano Paolo, candidato UIL FPL;

-          Marche                                 – un seggio          - Donato Maria, candidato FP CGIL;

-          Lazio                                     – un seggio          – De Angelis Carlo, candidato CISL FP;

-         Abruzzo                          – due seggi         – Clotilde Gianpaolo, candidato CISL FP, e                                                                                                 - Monaco Carla, candidato FP CGIL;

-          Molise                                  – due seggi           – Sprovieri Giuseppe, candidato CISL FPL, e                                                                                                              - Petrucci Luigi Mario, candidato FP CGIL;

-          Puglia                                    – un seggio          – Longo Giuseppe, candidato CISL FP;

-          Basilicata                              – un seggio          – Conte Giuseppe, candidato CISL FP;

-          Sicilia                                    – un seggio          – Scarcella Vincenzo, candidato CISL FP;

-          Sardegna                              - un seggio           - Masala Gianni Sandro, candidato CISL FP.

 La lista presentata dalla Diccap solo per il CDA Nazionale, in risposta alle esigenze personali di alcuni segretari, ha fallito i suoi obiettivi non conseguendo alcun quorum e quindi non esprimendo eletti. 

Si ribadisce il comune impegno di ampliare e strutturare l’appartenenza dei segretari comunali e provinciali al sindacalismo confederale e quindi si anticipa che, a livello di strutture territoriali, saranno presto attuate opportune iniziative per utilizzare al meglio il momento di attenzione suscitato nella categoria dalla esperienza elettorale, ed anche per prossime iniziative concrete di lotta per rivendicare il diritto dei segretari al rinnovo del contratto dopo più di sei anni.

 ROMA LI’ 02.05.2007

LE SEGRETERIE NAZIONALI  

     FP CGIL                                           CISL FPS                               UIL FPL - Ansal
                  Crispi                                                  Alia                                         Fiordaliso