Roma 7 settembre 2005

 

                                                                                                 Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

                                                                                                 Al Ministro dell'Interno

                                                                                      e p.c.   ANCI
                                                                                                 UPI

                                                                                                                                             Loro Sedi

                                                                              

 

            Alla luce dell’accordo approvato nel mese di luglio u.s.  in sede di Conferenza Unificata concernente i limiti di spesa per le assunzioni a tempo indeterminato nelle Regioni e negli enti locali nel triennio 2005-2007, si rappresenta l’urgenza della definizione dei successivi Decreti del Presidente del Consiglio  previsti dal  comma 95 dell’art. 1 della legge finanziaria 2005.  

Si sottolinea la grave situazione derivante dal blocco delle assunzioni che sta paralizzando gli enti incidendo negativamente sull’efficienza e la qualità dei servizi resi alla cittadinanza. 

Auspichiamo che i contenuti dei DPCM siano coerenti a quanto affermato recentemente dalla Corte Costituzionale con la sentenza n. 390/2004. 

Distinti saluti. 

LE SEGRETERIE NAZIONALI 

  CGIL FP                                           CISL FPS                                         UIL FPL
  
Pagliarini                                               Alia                                             Fiordaliso